Chi sono

Ciao, sono Annalisa.

Sono Annalisa, poliglotta, traduttrice e interprete, nonché giramondo per genetica, dalla più tenera età.

Aiutare gli altri a farsi capire, e a capirsi tra loro, è sempre stata parte integrante della mia vita: in viaggio, comunicavo col prossimo in italiano, in inglese in tedesco… O a gesti. A scuola, aiutavo i miei compagni stranieri con l’italiano, e i miei compagni italiani con l’inglese.

Conoscere gli altri, e scoprire il mondo attraverso le lingue è stata la scintilla che ha acceso in me il desiderio di conoscerne altre, spingendomi verso lo studio delle lingue, dal liceo all’università.
Una laurea in Traduzione e Interpretariato era la prosecuzione più naturale per il mio percorso, per nutrire la mia naturale curiosità, e dopo quella, nessun altro lavoro avrebbe potuto essere più adatto a me del mio mestiere attuale.

La mia attività è animata da tre passioni, quella per le persone, quella per le lingue, e quella per il viaggio: per questa ragione non ho mai cercato il classico lavoro d’ufficio. Lavorare in ambienti dinamici e contesti internazionali, mediando tra culture e persone, è la cosa più naturale da fare, per me che amo mettere in connessione le persone e i loro pensieri.

Come si coniuga tutto questo, a livello professionale? In che modo è rilevante per te, a livello pratico? Ecco la risposta:

  • La mia formazione è continua e costante: tenersi aggiornati sui propri settori di specializzazione è il modo migliore di rimanere sul pezzo.
  • Libertà di movimento completa: come libera professionista nel campo della consulenza linguistica, posso spostarmi a seconda delle esigenze del tuo progetto, in Germania, Svizzera, Regno Unito ed Europa in genere.
  • Forte sensibilità interculturale, e una marcata tendenza a cogliere le sfumature di significato e di cultura che possono fare la differenza in un mercato o in un altro.
  • Spiccata capacità di gestione del tempo e delle risorse, capacità che si adatta in maniera fluida a ogni progetto.
  • Efficienza, responsabilità, trasparenza, attenzione alla qualità e orientamento al risultato.
  • Voglia costante di mettermi alla prova e imparare nuove skills, come una nuova lingua.

La mia predilezione per l’arte, la natura e il bello, unita alla capacità di leggere e gestire le situazioni, permeano quello che faccio e influenzano il mio modo di operare, spingendomi a lavorare con la cura che nasce dall’amore per il lavoro ben fatto.

Nel mio tempo libero, quando non lavoro o non viaggio, pratico yoga e meditazione, faccio camminate nella natura, leggo, esploro mercati, assaggiando street food, e fotografando gli angoli nascosti di bellezza che trovo sulla mia strada.

Se parli ad un uomo in una lingua a lui comprensibile arriverai alla sua testa. Se gli parli nella sua lingua, arriverai al suo cuore.

Nelson Mandela